domenica 22 maggio 2016

Manualità Addominale



Coadiuva i processi di regolazione alimentare e riequilibra il sistema viscerale. Ha effetti diretta sulla schiena, sulla cervicale, sulla circolazione, specialmente venosa e linfatica, sul gonfiore addominale, la tensione ed il senso di pienezza. Rilassa lo stomaco, permettendone la discesa, contrastandone la risalita (pseudo-ernia iatale), libera il diaframma. Si integra perfettamente con altri trattamenti manuali e con la dieta prescritta dal medico o dal nutrizionista.

Ha un effetto di rilassamento generale sull’intero organismo, per la sua attività vagotonica.

I trattamenti sono eseguiti con cadenza settimanale, in casi ostici per cominciare si eseguono i cosiddetti intensivi, ovvero tre trattamenti settimanali, ravvicinati, per poi passare ad uno.

Successivamente la manualità addominale può essere effettuata ogni due settimane o all'occorrenza.

E' utile alle donne, nel periodo post parto, per rimodellare e ri-tonificare l'addome e gli organi interni.

Dal punto di vista estetico, restituisce all'addome una forma più armonica e riattiva la muscolatura addominale, spesso mantenuta in costante tensione proprio dal gonfiore intestinale.