domenica 22 maggio 2016

Articolazione Sacro-Iliaca

L'Articolazione Sacro Iliaca (SI), è una struttura estremamente complessa, su wikipedia, c'è una descrizione generale del suo aspetto meramente strutturale, scheletrico, clicca qui.
Ad oggi, numerosi mal di schiena, possono essere causati da uno squilibrio dell'articolazione SI, che attraverso diversi legamenti, uno dei quali ha un inserzione diretta sulla famosa vertebra L5, il legamento ilio-lombare. Tale squilibrio può avere causa traumatiche dirette, quali cadute sull'osso sacro, traumi all'anca, ginocchia o caviglie, oppure una causa più nascosta, ovvero digestiva. Spesso chi ha problemi digestivi, soffre di mal di schiena o di un sintomo equivalente ad un "chiodo" o "spillo", nella zona dell'articolazione destra e/o sinistra o un dolore a fascia che riguarda tutta la zona bassa della schiena. Il tutto accompagnato o meno da irradiazione (bruciore/formicolio), tecnicamente lombo-sciatalgia o lombo-cruralgia. Per buona pace dei dischi intervertebrali, parliamo di presenza di ernie o protrusioni, spesso il sistema digestivo, viene dimenticato, perchè considerato una "struttura" a parte.Invece, sia a livello di riflessi viscerali (spinali e muscolari, trigger point), sia per una questione meccanica (leggasi tensioni), sia fluidica (no, non è magia, è solo riferito alla circolazione di sangue e linfa, quindi si parla di congestione), l'addome è spesso causa di mal di schiena.






Il mio interesse su questo aspetto nasce sia dalle collaborazioni con diversi Osteopati, sia da storie di alcuni clienti stranieri (si, purtroppo in Italia su certi argomenti siamo indietro!) a cui ho avuto il piacere di offrire il mio aiuto.
Come sempre il ciclo causa-effetto si auto-alimenta, diventando spesso cronico e se non viene spezzato, non c'è via di uscita!
Una parte del colon spesso responsabile di tale problema, è l'area della Valvola Ileo-Cecale, trattata quasi esclusivamente dalla Kinesiologia, su tutti e tre gli aspetti, nutrizionale, strutturale (valvola aperta/chiusa), emotivo. Si, perchè oramai è di dominio pubblico che molti problemi digestivi e non solo, sono definiti psico-somatici. Questo apre un altro capitolo, sulla necessità di aprirsi a nuove professioni come la Psicologia, al fine di sciogliere quei nodi emotivi che possono influenzare la Nostra parte fisica.
Quindi, se avete un problema alla bassa schiena, ricordatevi sempre che l'alimentazione e la salute del Nostro apparato digerente, è alla base spesso di tali disturbi. Ovviamente approfondite con lo specialista medico di turno l'argomento e abbiate la serenità di scegliere il Vostro percorso di benessere, anche semplicemente chiedendo delle informazioni. In tal caso il Kinesiologo, l'Osteopata, il Chiropratico, possono esservi di aiuto per coadiuvare il lavoro del Medico.